I CHICAGO CUBS PENSANO IN GRANDE: ARRIVANO JOHN LACKEY E BEN ZOBRIST

Scritto da Daniele Mattioli  | 
I Chicago Cubs fanno sul serio e, dopo aver raggiunto la finale della National League nel campionato appena terminato, vogliono confermarsi ai vertici della Major League e, se possibile, puntare a quelle World Series che mancano in bacheca dal lontano 1908.

Per cercare di centrare questo obiettivo la squadra allenata dal manager Joe Maddon ha completato l'ingaggio di John Lackey e di Ben Zobrist, ovvero di 2 tra i giocatori più ricercati tra quelli free-agent in questo mercato invernale.

L'ex lanciatore dei St.Louis Cardinals, che nel 2015 ha terminato con una media ERA di 2.77, e dei Boston Red Sox, con i quali ha vinto il titolo nel 2013, ha firmato un contratto biennale da 32 milioni di dollari e andrà a formare un trio di grandissima qualità con Jake Arrieta e Jon Lester.

Zobrist, invece, è stato tra i grandi protagonsiti della vittoria delle World Series per mano dei Kansas City Royals dopo l'inizio di stagione trascorso con la divisa degli Oakland Athletics. L'utility player ha infatti accettato l'offerta di 56 milioni di dollari per le prossime 4 stagioni e si riunirà pertanto al manager Maddon che già l'aveva allenato ai Tampa Bay Rays.

Contestualmente subito dopo l'arrivo di Zobrist, i Cubs hanno venduto l'interno Starlin Castro ai New York Yankees (che pagheranno anche i 38 milioni di dollari rimasti nel contratto del giocatore) in una trade che ha visto arrivare a Chicago il lanciatore Adam Warren e il veterano Brendan Ryan.

Con queste mosse, Chicago si è assicurata un altro pitcher di buona qualità e nel frattempo continua a monitorare il reparto degli esterni alla ricerca di quel giocatore che possa prendere il posto di Dexter Fowler diventato free-agent al termine della stagione appena terminata. Sul taccuino del General Manager Epstein ci sono diversi nomi tra i quali quello di Denard Span e del sogno chiamato Jason Heyward. 

di Daniele Mattioli


Nella foto, Ben Zobrist insieme a Joe Maddon. I due, dopo l'esperienza a Tampa Bay, saranno di nuovo insieme a Chicago (USATSI - CBSSports.com).