LOCKOUT MLB: MANFRED OTTIMISTA PER IL PROSSIMO INCONTRO

Il commissioner della MLB si è detto fiducioso di trovare un accordo con la MLBPA durante l’incontro di sabato 12 febbraio

Scritto da Mirco Monda  | 

Ad una settimana dall’ipotetico inizio dello Spring Training 2022 della Major League, il commissioner Robert Manfred si è detto fiducioso per l’incontro che si terrà sabato 12 febbraio con l’Associazione giocatori per trovare un accordo riguardante il nuovo CBA e per far iniziare la pre season ed il campionato regolarmente.

Secondo il n.1 della MLB le due parti sarebbero molto vicine ad un accordo e, con le proposte che la Major esporrà nell’incontro di sabato 12 febbraio, si riuscirà a firmare il nuovo CBA e quindi terminare il lockout che dura da oltre 2 mesi.

‘’Sono un ottimista. Credo che troveremo un accordo in tempo per poter svolgere il nostro programma in maniera regolare. Stiamo facendo tutto il possibile per concludere la trattativa in prima possibile. Ci siamo mossi verso i giocatori in situazioni chiave, nel tentativo di ridurre le loro preoccupazioni.’’ Queste sono state le parole di Manfred.

Ancora incerte le tempistiche ed il calendario dello Spring Training, ma il commissioner MLB è sicuro che parlandone con la MLBPA troveranno il giusto compromesso. Sembrano certi, ormai, gli accordi riguardanti il battitore designato universale, l’ampliamento dei playoff e la nuova tipologia per il draft. Sul piatto mancherebbe l’intesa tra le parti riguardante la ripartizione delle entrate dei club e l’idoneità al Super Two.

Di Mirco Monda ([email protected])

In foto Rob Manfred (espn.com)