ALCS (2): I ROYALS FIRMANO UNA NUOVA CLAMOROSA RIMONTA E VINCONO ANCHE GARA 2 CONTRO I BLUE JAYS

Dopo l'incredibile rimonta arrivata in gara 4 delle Division Series contro gli Houston Astros, i Kansas City Royals si ripetono anche nella seconda partita della finale dell'American League e, dopo essere stati imbrigliati per sei riprese dai lanci di un ottimo Price, superano i Toronto Blue Jays per 5-3 con 5 punti segnati al settimo inning.

La squadra canadese, già sconfitta in gara uno, va in vantaggio per 3 a 0 grazie alle tre corse procurate da un doppio di Goins nel terzo, un singolo di Encarnacion e un doppio di Tulowitzki nel sesto. Sul monte di lancio, invece, Price domina il lineup degli avversari, in grado di colpire solo una valida nelle prime 6 riprese di gioco, con il pitcher di Toronto che ottiene ben 9 eliminazioni al piatto.

Al settimo inning, i Royals ribaltano però la partita, sfruttando una difesa non attenta e il calo improvviso del lanciatore avversario.

Zobrist batte un facile pop che Goins chiama come suo ma che poi non riesce a prendere al volo. Singolo alquanto fortunoso per l'ex Oakland. Anche Cain e Hosmer battono valido e Kansas City accorcia il distacco. La rimbalzante di Morales vale poi il 3-2 e la prima eliminazione della ripresa. Con l'uomo in seconda, arriva il singolo anche di Moustakas per il punto del pareggio. Price sembra in crisi ma riesce ad eliminare al piatto Perez. Con 2 fuori, Gordon trova però il doppio del vantaggio e pone fine alla prova dell'ex Tampa Bay, a cui verrà accredita poi la sconfitta. L'ingresso di Sanchez non cambia l'inerzia della ripresa, anche perchè Rios colpisce la valida del 5-3.

Nella ripresa seguente, i Royals segnano il punto del definitivo 6-3 con un singolo di Moustakas.

Con la serie sul due a zero per la squadra del Missouri, si va in Canada per il trittico di gara tre (ottobre 19), quattro (ottobre 20) ed eventualmente gara cinque il giorno seguente.

di Antonello Pignataro e Daniele Mattioli


Nella foto, la gioia di Kanas (da Royals Official Twitter Page).