I CLEVELAND INDIANS RITORNANO SUL TETTO DELL'AMERICAN LEAGUE CENTRAL

Dopo i Cubs, i Dodgers, i Nationals ed i Rangers, anche i Cleveland Indians si aggiudicano un pass per la post season, vincendo l’American League Central davanti ai Tigers ed ai campioni in carica dei Royals. Gli indiani tornano cosi a giocare una serie di playoff dopo 9 anni. Nel 2007, infatti, vennero sconfitti dai Red Sox, poi trionfanti alle World Series, nelle League Championship Series. Nel 2013, invece, il sogno playoff si fermò contro i Tampa Bay Rays, che ebbero la meglio sugli Indians nello spareggio per la Wild Card.

Con la vittoria n.91 della stagione, arrivata grazie alla vittoria per 7 a 4 contro Detroit nella nottata tra domenica e lunedì, i ragazzi di Francona hanno potuto festeggiare il titolo di campioni della propria lega per l’undicesima volta nella storia del team e far cosi riassaporare alla citta di Cleveland il sapore della post season.

Sicuramente tra gli artefici della ‘’cenerentola’’ Indians vi sono i lanciatori Kluber, l’asso della rotazione dei partenti, i rilievi Miller ed Allen a cui solitamente è compito chiudere le partite, e le buone annate in attacco di Ramirez (313 di media battuta con 11 HR e 75 RBI), Lindor (301 di media bttuta, 14 HR e 72 RBI) e del trio Kipnis-Napoli-Santana autori di 91 HR e ben 265 RBI. E se dietro alle buone prestazioni dei singoli ed alla conquista della Division, ci fosse Jobù? Potrebbe essere lui a spingere gli indiani nella corsa alle World Series e perché no ad un titolo che manca dal 1946?? Lo scopriremo solo dopo il 6 Ottobre, giorno in cui i ragazzi di Francona faranno il loro esordio nei playoff contro i Texas Rangers.

di Mirco Monda


Nella foto, Cleveland torna al top (da Indians Official Facebook Page).