UFFICIALE: PAOLINO AMBROSINO E' UN NUOVO GIOCATORE DELLA FORTITUDO BOLOGNA

Scritto da Daniele Mattioli  | 
Dopo le numerosi voci delle settimane scorse, la Fortitudo Bologna ha reso ufficiale l'arrivo sotto le Due Torri di Paolino Ambrosino, pilastro nelle scorse stagioni del Nettuno Baseball. Il giocatore andrà probabilmente a ricoprire il ruolo di esterno centro del team felsineo.

Qui di seguito il comunicato stampa della squadra Campione d'Europa in carica:

La prima novità che la Fortitudo B.C. 1953 intende rendere ufficiale riguarda un atleta convintamente inseguito e corteggiato: è con grande piacere che annunciamo oggi che Paolino Ambrosino è un giocatore della Fortitudo. Con questa mossa la Effe Blu intende rafforzare la linea degli esterni con un atleta giovane ed italiano, già maturo atleticamente e tecnicamente da essere considerato un punto fermo della nazionale e uno dei migliori giocatori del nostro baseball.
Nato a Nettuno poco meno di venticinque anni fa, si è fatto valere sin da giovanissimo militando nelle fila della squadra di casa; nei primi anni con la divisa del Nettuno2 (2003 e 2004 in serie A2 e 2005 in serie B), distinguendosi da subito come ottimo giocatore, poi non ancora diciottenne dal 2006 in prima squadra, in serie A1 poi IBL, che non ha mai abbandonato fino alla stagione conclusa 4 mesi fa, sfiorando la Coppa Italia. Ambrosino si è conquistato in breve tempo una posizione fissa da titolare nel ruolo di esterno. In queste stagioni ha vinto con il Nettuno due massime competizioni europee (2008 e 2009) e una Coppa Italia (2011), battendo proprio la Fortitudo in finale in due di queste circostanze (2009 e 2011). Nelle ultime stagioni ha indossato in 24 occasioni la maglia azzurra, contribuendo ai successi della Nazionale agli europei del 2010 e 2012 e al nono posto dei mondiali 2011.
Giocatore molto conosciuto e reputato, nonostante l’ancor giovane età, si è particolarmente distinto a livello difensivo nel ruolo di esterno centro, sfruttando bene la velocità che dimostra anche in attacco. Con 18 basi rubate è infatti dopo Infante il secondo nella classifica individuale di specialità della regular season 2013. Nel corso delle stagioni è anche molto migliorato nel rendimento al box di battuta, fino a mancare solo per qualche decimo, parliamo ancora dell’ultima stagione, il fatidico .300 di media, portando a .235 la sua media vita in massima serie. Ma ancor più la sua crescita si è evidenziata nelle battute “pesanti”, concludendo la regular season con un eloquente .507, frutto di 11 doppi, 4 tripli e 3 fuoricampo in 35 gare disputate, con un totale di 25 punti battuti a casa, oltre una media arrivi in base non lontana dal 40% (.387). Si è dunque dimostrato fra i migliori attaccanti del Nettuno, primeggiando sui forti compagni in diverse classifiche di specialità (punti segnati, doppi, tripli, colpiti, basi rubate, totale basi battute), mostrando caratteristiche tali da poter essere schierato nei lineup offensivi sia da leadoff che nella parte centrale.

Nella foto, Paolino Ambrosino mostra il bunt con la maglia dell'Italia (Ratti/Fibs.it).