CARLOS RODÓN SCRIVE LA STORIA: LANCIA UNA NO-HITTER

Il pitcher dei Chicago White Sox arriva a due eliminazioni dal perfect game, prima di colpire un avversario. "È un momento speciale" il suo commento pieno di gioia dopo la sfida.

Al termine di una prestazione memorabile, Carlos Rodón ha firmato una grande impresa e ha lanciato la ventesima No Hitter nella storia dei Chicago White Sox. 

È accaduto questa notte, nella sfida vinta dalla sua squadra contro i Cleveland Indians per 8-0

Il pitcher dei White Sox è risultato dominante per tutta la sfida, con l'attacco avversario incapace di leggere le traiettorie dei suoi lanci. 

Nelle poche volte in cui i giocatori degli Indians sono riusciti a metterlo in difficoltà, ci ha pensato la difesa a togliere le castagne dal fuoco. 

All'inizio del nono inning, è stato Josè Abreu, con una splendida giocata in tuffo in prima base, a togliere la gioia della valida a Naylor. 

Subito dopo, però, Rodón ha colpito Roberto Perez, vedendo sfumare la possibilità di lanciare un Perfect Game.

Il pitcher dei White Sox non si è scomposto e ha chiuso la sfida, celebrando comunque lo storico risultato della No Hitter.

“È davvero un momento speciale questo” ha subiot commentato il giocatore al termine della sfida. “Non molte persone possono dire di aver lanciato una No Hitter in Major League”. 

Draftato come terza scelta assoluta nel 2014, Rodón ha subito un'operazione al braccio nel 2017 e la temibile Tommy John Surgery nel 2019. Lo scorso anno non era stato confermato dai White Sox, che l'hanno poi richiamato a febbraio, offrendogli un contratto annuale da 3 milioni di dollari.

Oggi, a distanza di pochi mesi, eccolo firmare una nuova pagina di storia della Major League

 

di Daniele Mattioli ([email protected])

Nella foto, la gioia di Rodón (da Bleacher Report Twitter Page).