ADAM WAINWRIGHT SI RIPRENDE I ST.LOUIS CARDINALS

''Ciao sono Adam e chiamo dalla Georgia''.
Sembrerebbe una telefonata di routine quella giunta al canale radiofonico sportivo di SiriusXM, se non fosse che l'Adam in questione di cognome fa Wainwright. Nessuna omonimia, è proprio lui, il lanciatore asso dei St. Louis Cardinals, e la telefonata non è proprio di cortesia.

Riavvolgiamo il nastro e torniamo indietro.

Iin radio si parla di scelte, in particolare delle scelte consigliate a tutti gli amanti del fantabaseball, e la domanda è chiara: chi sono i lanciatori partenti che selezionereste come prime scelte? Non ci dilunghiamo, vi basta sapere che Wainwright non viene consigliato come scelta prima della posizione numero 22, insomma a suo parere un oltraggio.

La telefonata, facilmente reperibile in rete, si conclude con toni scherzosi, ma Adam non le manda a dire e alle "accuse" di essere un veterano sulla via del declino, addirittura in procinto di essere utilizzato come rilievo, risponde colpo su colpo.

"Ragazzi cari secondo voi un vecchio torna dopo appena cinque mesi dalla rottura del tendine di achille?" ancora ribadendo come la sua 12/6 Curveball non sia mai stata più efficace, e definendo pazzesche le sensazioni che prova in questo momento, aggiungendo di aver ''risparmiato parecchi proiettili lo scorso anno".

Di fatto Wainwright che di candeline ne ha 34, ha saltato due stagioni complete, quella 2011 e la scorsa a causa di un'operazione al gomito e della succitata rottura del tendine di achille, infortuni, che gli hanno però consentito di preservare due anni di carriera del braccio.

"Ragazzi state tranquilli e puntate su di me, non ve ne pentirete", queste le rassicurazioni di Wainwright, prima di chiudere la telefonata.

L'appuntamento infatti è fissato a Pittsburgh per il 3 di aprile quando il pitcher originario dello stato della Georgia salirà sul monte di lancio in occasione dell'Opening Game dei suoi Cards.

di Antonello Pignattaro


Nella foto, la grinta di Wainwright (da ArchCitySports.com).