E' TUTTO PRONTO PER LA FINALE DI COPPA CAMPIONI

Scritto da Daniele Mattioli  | 
Inizia domani sera la finale della Coppa Campioni 2014 tra il Rimini e il San Marino, arrivate all'atto conclusivo della manifestazione dopo aver vinto rispettivamente i gironi di Brno e di Hoofddorp.

I Pirati, che ospiteranno la prima gara prima di giocare venerdì ed eventualmente sabato sera sul Monte Titano, hanno scelto i 3 giocatori stranieri: i lanciatori Gonzalez (partente del primo match), Marquez e il battitore Romero. L'esclusione di Salazar permetterà a Di Fabio di giocare titolare con Chiarini probabile battitore designato. Gli altri due probabili partenti saranno Marquez e Corradini, anche se è ancora incerto l'ordine.

La T&A, invece, è alle prese con il dubbio Cruceta, in forse per probelmi di visto. Se l'ex Rimini non dovesse essere della partita, i giocatori stranieri saranno Capra, Guerra e Cubilan, con il secondo che sarà il partente della sfida di giovedì sera. Con fuori rosa Vasquez, Perischina giocherà all'interbase con Macaluso che prenderà il posto dell'altro escluso, Duran.

Le due squadre si incontrate ben 8 volte in stagione, con 5 vittorie per San Marino, che ha conquistato la sua ultima Coppa Campioni nel 2011 a Brno, mentre il trofeo continentale manca al Rimini dal 1989. Le ultime due edizioni sono state vinte dalla Fortitudo Bologna, campione anche nel 2010 al Montjuic di Barcellona.

di Daniele Mattioli


Nella foto, Gomez del Rimini e Jairo Ramos impegnati durante una sfida di campionato (Lauro Bassani - Fibs.it).