ALCS (3): I CLEVELAND INDIANS SI QUALIFICANO PER LE WORLD SERIES

Dopo 19 stagioni i Cleveland Indians ritornano alle World Series. Dopo la sconfitta maturata in gara 4 per 5-1, la formazione dello stato dell'Ohio ha infatti espugnato per 3-0 il Rogers Centre di Toronto, conquistando così l'American League.

Gli uomini allenati da Tito Francona, che ritorna alla finalissima dopo le vittorie con i Boston Red Sox nel 2004 e 2007, avranno il fattore campo dalla loro, grazie al successo ottenuto dall'American League all'All Star Game, e incontreranno la vincente della serie tra i Chicago Cubs e i Los Angeles Dodgers.

Gara 5 si è decisa nelle prime riprese di gioco. Napoli ha infatti colpito il doppio del vantaggio in apertura di partita, mentre Santana ha portato gli Indians avanti 2-0 con un solo homer 2 riprese più tardi. Il nuovo fuoricampo, questa volta colpito da Crisp, ha permesso a Cleveland di incrementare ultiormente il vantaggio al quarto.

Toronto ha provato a reagire ma non è riuscita a segnare contro il monte di lancio avversario. Il partente rookie Ryan Merritt ha infatti concesso le briciole a Encarnacion e compagni, mentre i rilievi Shaw, Miller (nominato poi MVP della serie, 14 strike out realizzati in 7.2 riprese di finale con solo 3 valide subite) e Allen hanno chiuso la porta nelle riprese finali.

di Daniele Mattioli


Nella foto, la grinta degli Indians, ora alle World Series (da MLB Official Twitter).