I MINNESOTA TWINS RETROCEDONO IN TRIPLO A CHRIS COLABELLO

Brutta notizia per uno degli italiani all’estero che stava facendo sognare il nostro baseball. Chris Colabello è stato infatti retrocesso in Triple-A dai Minnesota Twins che dopo un periodo incerto hanno deciso di spedirlo a Rochester.

Colabello ha battuto con una media di .295 nel mese del suo esordio, con 3 home run e 27 punti battuti a casa.
La musica è purtroppo cambiata nell’ultimo mese però dove Chris ha battuto appena .125, con un fuoricampo e 3 RBI a fronte di 24 strikeout subiti.

Il Manager Ron Gardenhire ha confessato che la scelta non è stata facile, ma giustificata dal fatto che secondo lui il giocatore ha bisogno di trovare maggiore continuità nel box di battuta.

Domenica per lui è stata la quinta partita consecutiva senza giocare, con l’ultimo turno di battuta assolto il 17 Maggio, solo lo scorso venerdì Colabello ha fatto il suo ingresso come pinch-hitter nella partita persa da Minnesota per 7-2 contro San Francisco. "E' dura quando non giochi molto'' ha dichiarato il giocatore allo Star Tribune, quotidiano dello stato del Minnesota, "perchè un 0-3 nel box di battuta può essere visto come il fatto di non battere valido per cinque giorni".

Al posto di Colabello, i Minnesota Twins hanno chiamato in prima squadra Josh Willingham, fuori per infortunio in passato ma che nelle ultime giornate ha ben fatto in Minor League. Nello stesso giorno, la squadra di Minneapolis ha promosso in MLB anche Oswaldo Arcia, retrocedendo in Triplo A Chris Herrmann.

di Michele Acacia


Nella foto, un primo piano di Chris Colabello (Jason Miller/GettyImages da Zimbio.com).