DALL'ULTIMO AL PRIMO POSTO: I BOSTON RED SOX VINCONO L'AMERICAN LEAGUE EAST

Sono i Boston Red Sox ad aggiudicarsi l’ultimo pass diretto per la Post Season. Nella notte appena trascorsa, appunto, nonostante la sconfitta subita per mano degli storici rivali degli Yankees per 5 a 3 con Walk Off Grand Slam di Texeira, i ragazzi di Farrell hanno potuto festeggiare la conquista dell’American League East vista la sconfitta dei Blue Jays, secondi a 5 partite di distanza, con gli Orioles.

Si completa, quindi, la griglia delle squadre vincitrici delle 6 leghe in cui è suddivisa la Major League e si aspetta la conclusione del campionato per vedere le 4 squadre, 2 dell’American e 2 della National, che si contenderanno le 2 Wild Cards per completare la griglia playoff. 

Boston torna quindi alla Post Season dopo 2 stagioni, 2014 e 2015, disastrose, in cui i ragazzi di Farrell erano arrivati, in ambedue le volte, ultimi nonostante una mercato invernale che aveva visto approdare al Fenway Park giocatori del calibro di Sandoval e Ramirez.

Con l’innesto, lo scorso inverno, di David Price come partente n.1 della rotazione, i Red Sox sono riusciti a colmare le lacune del proprio bullpen, considerato il tallone di Achille del team, nelle precedenti stagioni. In attacco si sono distinti Betts con una media battuta di .320 con 31 HR e 112 RBI, Pedroia con una media battuta di .319 con 15 HR e 74 RBI, Bogaerts con una media battuta di .295 con 20 HR ed 88 RBI ed infine David ‘’Big Papi’’ Ortiz, autore di 37 HR, 124 RBI ed una media battuta di .316.

Ora bisognerà vedere se le ottime cose mostrate in campionato saranno valide anche nei playoff e, se l’aver vinto la lega più competitiva, unica in tutta la MLB ad avere 4 squadre sopra quota .500, sarà di buon auspicio per il proseguo in Post Season per i Red Sox.

di Mirco Monda


Nella foto, la gioia di David Ortiz per la vittoria del titolo di Divison (da Red Sox Official Facebook Page).