IT'S NOT OVER UNTIL IT'S OVER: RIMINI RIMONTA ALL'ULTIMO LANCIO E IMPATTA LA FINALE

Dopo il successo di ieri del Bologna nel primo incontro, il Rimini ha sfilato via la gara agli avversari nella seconda partita all’ultimo lancio per 5-3 e ha così riportato in parità le Italian Baseball Series. Sotto infatti per 3-2 all’inizio della nona ripresa, i Pirati hanno ribaltato il risultato grazie al doppio a basi pieni di Lino Zappone, a lungo festeggiato nel dopo gara.
 
Bologna avanti, subito al primo inning, con Infante, che arriva a casa su singolo di Sambucci che tocca bene una palla di Richetti, lanciatore partente per il Rimini.
Ottima occasione per il Bologna al quarto inning: con la prima  e la seconda base occupate, su battuta di Vaglio, il Rimini risolve con un doppio difensivo la situazione pericolosa.
Alla fine del terzo inning, però, la situazione si fa favorevole per Rimini che, sfruttando 3 errori del Bologna, si porta in vantaggio. Luca Panerati, sul monte per il Bologna, lavora molto bene, fermando un Rimini che cerca di aumentare il suo vantaggio.
Nel frattempo, Yomel Rivera sale sul monte per Rimini. Si deve arrivare alla quinta ripresa quando, con una valida al centro, Cedeno  porta a punto Grimaudo e poi, spinto da una valida di Marval, segna, a sua volta, il secondo punto dell'inning, riportando in vantaggio il Bologna. 
Rivera lascia il posto a Roberto Corradini. Al settimo Cedeno riesce a battere un doppio al nuovo lanciatore e Marval guadagna una base intenzionale; con due out Sambucci viene eliminato al piatto e sfuma un'altra ottima occasione per Bologna.

All'ottavo l'ottimo Panerati viene sostituito da Riccardo De Santis, che incassa un doppio da Desimoni, ma riesce a uscire indenne dalla difficile situazione.
Un'ultima occasione per il Rimini al nono, quando Flores e Mayora occupano la prima e la seconda base. Nuovo cambio sul monte del Bologna: entra Crepaldi per De Santis. Su una battuta di Camargo, l'errore di Vaglio permette al Rimini di riempire le basi. Zappone, entrato come pinch hitter al posto di Babini, azzecca la palla giusta e batte doppio a sinistra. Entrano i tre punti che portano in vantaggio il Rimini proprio all'ultima occasione possibile. 

Una veloce speranza di reazione per il Bologna, quando Liverziani batte un singolo, ma Marval, successivamente, con la sua battuta innesca un altro doppio difensivo che chiude l'incontro. 
Il risultato finale viene fissato sul 5 a 3 per Rimini che batte 5 valide contro le 8 degli avversari.

Bologna deve rammaricarsi di 4 errori, che sono veramente troppi per una partita così importante, così come sono troppi i 10 uomini rimasti in base. Prossimo incontro il giorno di Ferragosto, a Rimini, dove i Pirati ritroveranno tutto il loro pubblico.

di Cristina Pivirotto


Nella foto, Zappone batte la valida della vittoria (Ezio Ratti - FIBS).