EUROPEO BASEBALL: LA PRESENTAZIONE DEL GIRONE C CON FRANCIA, RUSSIA, GRAN BRETAGNA E ISRAELE

Israele è la favorita del gruppo, con Gran Bretagna e Francia a lottare per la seconda piazza. Ma se Soler mostra le sue doti balistiche anche la Russia potrebbe dire la sua.

Scritto da Daniele Mattioli  | 

Nella giornata di domenica 12 settembre prende il via l’Europeo di Baseball Seniores. Tutte le partite si terranno in Piemonte, Italia, sui campi di Torino, Avigliana e Settimo Torinese. Le prime due nazionali classificate avanzano ai Quarti di Finale, in un percorso ad eliminazioni diretta con le altre qualificate che terminerà domenica 19 settembre con la disputa della finalissima.

Presentiamo ora le quattro squadre inserite nel girone C: Francia, Gran Bretagna, Israele e Russia

Francia (posizione ranking WBSC, 22): Eliminata proprio da Israele, avversaria del girone, ai quarti di finale all’ultimo Europeo, la nazionale transalpina ha come obiettivo quello di superare il primo turno. Non sarà facile, perché Israele e Gran Bretagna sono avversari particolarmente competitivi. Il manager Keino Perez, subentrato pochi giorni fa a Bruche Bochy per la guida del torneo, ha allestito una nazionale interessante, che fa affidamento su diversi nomi noti in Italia come il catcher ex Bologna Paz e gli ex pitcher del Parma Ozanich e Habeck.

Gran Bretagna (posizione ranking WBSC, 32): Dopo aver sfiorato l’accesso ai quarti di finale nell’edizione 2019, terminata con un record di 2 vittorie e 3 sconfitte, la Gran Bretagna sogna di poter accedere tra le prime 8 squadre del continente. Per farlo si affiderà ancora una volta agli swing di Serena e Savage e ai lanci di Kirkpatrick, ingaggiato lo scorso anno dall’UnipolSai Fortitudo Bologna prima dello scoppio della pandemia del Covid-19.

Israele (posizione ranking WBSC, 24): Sarà un altro Israele rispetto a quello sceso in campo alle Olimpiadi di Tokyo poche settimane fa. Alcuni infortuni e problemi lavorativi di alcuni giocatori hanno penalizzato la squadra israeliana, che ha comunque allestito un roster che non dovrebbe avere problemi nel superare la prima fase. Diverso potrebbe essere il percorso negli scontri per le medaglie. Sarà la prima avventura da manager della squadra per Nate Fish, che ha preso il posto di Eric Holtz, che ha rassegnato le dimissioni dopo l’esperienza olimpica.

Russia (posizione ranking WBSC, 31): Superato il girone di qualificazione con un cammino perfetto (4 vittorie in 4 gare), la nazionale del manager Timakov ha poche possibilità di qualificarsi per i quarti del torneo, ma potrebbe sfruttare la prima parte della manifestazione in vista delle sfide per i piazzamenti finali, dove potrebbe togliersi qualche soddisfazioni. Da seguire il rendimento dei position player Soler, dotato di grande potenza, e Pinya Bulte. A guidare il monte di lancio sarà ancora una volta il veterano Andrei Lobanov.

di Daniele Mattioli ([email protected])
 

La grafica è a cura del sito Grandeslam.net.