ANCHE KENLEY JANSEN E JUSTIN TURNER RESTANO A LOS ANGELES

Los Angeles Dodgers scatenati sul mercato con due rientri fondamentali per il roster gestito dal manager Roberts. Notizie degli ultimi giorni, infatti, danno per rientrati ad LA due stelle che dopo la scorsa stagione, sempre con la casacca dei Dodgers, erano diventate free agents, andando cosi ad emulare il già rientrante Hill.

Dopo il partente mancino anche Kenley Jansen, ventinovenne closer originario di Curaçao ma nazionale olandese all'ultima edizione del World Baseball Classic, e Justin Turner, trentaduenne terza base californiano, hanno trovato l’accordo per continuare la loro carriera con la franchigia di ‘’Magic’’ Johnson. Jansen ha firmato un contratto di 5 anni per 80 milioni di dollari, mentre Turner un quadriennale da 64 milioni di dollari.

Il rilievo ha terminato la scorsa stagione con un record di 3 vittorie a fronte di 2 sconfitte, una media punti subiti a suo carico (ERA) di 1.83 e ha realizzato 47 salvezze sulle 53 opportunità avute. Il terza base californiano, invece, ha terminato la scorsa stagione con una media battuta di .275, 27 fuoricampo e 90 punti battuti a casa in 151 partite, suo massimo in carriera per partite giocate in una sola Regular Season.

di Mirco Monda


Nella foto, Jansen e Turner con la divisa dei Dodgers (da LaTimes.com).