LE PAROLE DEI PROTAGONISTI DI GARA TRE DELLE ITALIAN BASEBALL SERIES

Scritto da Daniele Mattioli  | 
La T&A San Marino ritorna in corsa nelle Italian Baseball Series grazie alla vittoria in gara tre contro il Rimin per 4 a 2. Decisivi sono stati il fuoricampo da tre punti di Jairo Ramos a metà partita e il rilievo di Chris Cooper, capace di uscire indenne da una situazione di basi piene e un out nel corso dell'ottavo inning. Proprio i due giocatori della squadra del Monte Titano sono stati tra i protagonisti intervistati dal sito Fibs.it al termine della contesa.

Jairo Ramos (battitore designato San Marino): "E' un periodo in cui non sto girando la mazza molto bene. Ma io continuo a lavorare in settimana. Quel turno contro Marquez era molto importante e lui mi aveva sempre affrontato con una palla dritta interna. Io cercavo proprio quel lancio e, per fortuna mia, lui l'ha lasciato un po' troppo in mezzo al piatto. La serie ora è riaperta? Ci crediamo, ci abbiamo sempre creduto. La serie finisce solo dopo che una delle squadre vince la terza partita. Noi naturalmente giochiamo una partita alla volta e domani è un'altra partita. Sappiamo che sarà difficile, ma forse c'è un po' più di pressione su di loro, adesso...".

Doriano Bindi (Manager San Marino): "Sono partite molto equilibrate, risolte dagli episodi. A San Marino aveva risolto Chiarini con una gran presa in tuffo venerdì e Zileri con la gran corsa di sabato. Oggi è toccato a Vasquez. Siamo ancora vivi? Oggi si ricomincia e per noi non cambia niente. Dobbiamo vincere per forza".

Chris  Cooper (lanciatore San Marino): "Finalmente ho fatto qualcosa di buono, quest'anno. Diciamo che è stato bello tornare sul monte. Dopo un paio di mesi che non salivo sul monte, volevo lanciare solo strike. Ho pensato: se battono valido, ci può stare. Ma non posso perdere per delle basi ball. La presa di Vasquez all'ottavo inning? Ho lanciato un cutter che Chiarini ha preso in pieno. Non era un gran lancio. Comunque, gli esterni giocavano profondi e Vasquez ha fatto una gran giocata".

Chris Catanoso (Manager Rimini): "Stasera saremo pronti a scendere in campo e io ho estrema fiducia in Corradini, anche se dovremo affrontare Da Silva. E' stata questione di centimetri? Esatto, ma queste partite con il risultato così chiuso vengono risolte dagli episodi. Lo dico dall'inizio della serie. Quando 2 squadre si equivalgono, si risolve tutto con quel giro di mazza o quella presa...".


Nella foto, Chris Cooper del San Marino (@Corrado Benedetti/Oldmanagency).