ADOLIS GARCIA, IL ROOKIE 28 ENNE CHE STA FACENDO FAVILLE AI TEXAS RANGERS

Grazie ai 9 fuoricampo e ai 26 punti battuti a casa, l’esterno dei Texas Rangers è il primo candidato per il titolo di Rookie dell’anno dell’American League.

Jose Adolis Garcia, esterno classe 1993, è il leader, tra i rookie, delle classifiche dei fuoricampo realizzati (9) e dei punti battuti a casa (26). Il nativo di Ciego de Avila (Cuba) ha firmato nel 2017 un contratto con i St Louis Cardinals, team con il quale ha esordito nel 2018 in Major League. 

Dopo l’esperienza ai Cardinals, il fratello minore di Adonis Garcia (ex terza base dei Braves), è approdato ai Texas Rangers nel 2020. Nell’anno ai Cardinals e nel 2020 in Texas ha disputato solamente 24 partite per un totale di 23 turni alla battuta e solo 2 valide realizzate.

In questo 2021, alla sua prima vera stagione in MLB, Adolis Garcia ha già disputato 27 partite per un totale di 105 turni con 31 valide messe a segno di cui 2 doppi, 1 triplo, 9 homerun e ben 26 RBI.

La sua esplosione sportiva lo sta proiettando ai vertici della corsa al titolo di Rookie Of The Year dell’American League nonostante i suoi 28 anni, età avanzata per un prospetto. Sembra che l’esterno cubano dei Rangers abbia migliorato il suo approccio nel box di battuta, suo tallone d’Achille secondo gli scout, e grazie a questo miglioramento ed alle occasioni sfruttate in questo 2021 si stia ritagliando il suo spazio in Major League.

di Mirco Monda ([email protected])

Nella foto, Adolis Garcia in azione (Roger Steinman AP da Star-Telgram.com).