EUROPEO, L’ANALISI DI MARCO NANNI: ‘’NEL GIRONE D SARÀ UNA LOTTA TRA OLANDA E REPUBBLICA CECA, CON GLI ORANGE FAVORITI"

"La nazionale olandese ha allestito un roster di grandissimo livello, che può arrivare in finale. La Repubblica Ceca è sempre squadra ostica, più indietro Svezia e Slovacchia"

Scritto da Marco Nanni  | 
Schoop corre sulle basi durante le qualifcazioni alle Olimpiadi di Tokyo 2020 (WBSC.org)

Dopo aver analizzato il girone A degli Europei di Baseball e aver così scritto dell’Italia allenata da Mike Piazza, oggi è il momento di scrivere del gruppo D dove troviamo due delle principali antagoniste degli Azzurri: l’Olanda e la Repubblica Ceca. Non me ne vogliano i tifosi di Slovacchia e Svezia, ma sono loro due le squadre favorite per il passaggio del turno.  

Non mi voglio nascondere: la formazione Orange è la squadra favorita del girone D e una delle due probabili finaliste del torneo. Il roster allestito vanta infatti nomi di grandissima importanza, sia per quanto riguarda il monte di lancio e i position player. È stato deciso di “rinfrescare” la rosa, aggiungendo qualche nome nuovo e non convocando alcuni veterani, soprattutto in battuta, come Sams e Leonora, che avrebbero garantito grande esplosività in attacco. Il lineup è comunque di altissimo livello con giocatori del calibro di Bernadina, Richardson, Polonius e Ricardo. Sono molto curioso di vedere all’opera Daal, che ha giocato a Curacao ed è stato sul taccuino di molti direttori sportivi delle squadre della nostra Serie A, e di Juremi Profar, ex Triplo A. Sul monte di lancio, invece, nonostante l’assenza per infortunio di de Blok, la rotazione è a dir poco paurosa: Sulbaran, Martis, Floranus, Bolsenbroek sono nomi da grandissima squadra. Inutile negarlo: vedo l’Olanda tra le favorite per la Finale del torneo.

La nazionale Orange se la dovrà vedere principalmente con la Repubblica Ceca, nazionale che è sempre stata una spina nel fianco in ogni torneo internazionale, compreso le ultime qualificazioni alle Olimpiadi di Tokyo. Dopo le indiscrezioni degli ultimi giorni, il manager Griffin ha rilasciato ufficialmente i convocati per una rosa che vanta molti giocatori conosciuti e già visti nei maggiori campionati europei. Mi piace molto la decisione di unire l’entusiasmo tra giovani prospetti e l’esperienza dei veterani, che hanno già giocato tornei di questa importanza. Oltre all’alto numero dei giocatori del Draci Brno, arrivato secondo in patria dietro agli Ostrava Arrows, credo che meriti una menzione speciale Vojtech Mensik, giocatore di college dal grande talento, ingaggiato dai Los Angeles Angeles e che dovrebbe aver recuperato dall’infortunio subito qualche settimana fa.

Sono molto curioso di vedere il derby tra la Repubblica Ceca e la Slovacchia, alla sua prima apparizione nella Poule A dell’Europeo di baseball. Sarà interessante vedere e conoscere la qualità tecnica della squadra in un livello come questo. La nazionale è particolarmente atletica e fa affidamento sul contributo offensivo di Noga e Brunegraf. Jakub Izold, stella del monte di lancio, sarà chiamato probabilmente agli straordinari nel corso del torneo.

La Svezia, arrivata ultima nell’edizione 2019 del torneo senza vincere nemmeno una partita, ha dimostrato di avere buone qualità offensive e di peccare maggiormente sul monte di lancio. Molto importante dovrebbe essere l’innesto del venezuelano passaporto svedese Moisses Pargas, che vanta esperienze in Nicaragua e Giappone, e la crescita di Oskar Syren. Da tenere sotto attenzione è il leadoff del lineup Joel Johnson, che presenta ottimi numeri e sarà un cliente difficile per i lanciatori avversari. Nella lotta per il terzo posto del girone vedo proprio gli scandinavi come favoriti.

IL MIO PRONOSTICO FINALE PER IL GRUPPO D

1 - Olanda
2 - Repubblica Ceca
3 - Svezia
4 - Slovacchia
 

di Marco Nanni

Nella foto, Schoop corre sulle basi durante le qualifcazioni alle Olimpiadi di Tokyo 2020 (WBSC.org).