I TORONTO BLUE JAYS SEGNANO 28 PUNTI AI BOSTON RED SOX E RISCRIVONO LA STORIA

La compagine canadese scatenata a Fenway Park: infligge la sconfitta più pesante della storia a Bogaerts e compagni.

Trascinato da un attacco in stato di grazia, i Toronto Blue Jays hanno sconfitto i Boston Red Sox con il punteggio di 28-5 nella gara disputata questa notte al Fenway Park. Per ambedue le squadre si è trattato rispettivamente del record di punti segnati e subiti nella propria storia. A fare la differenza nel punteggio sono state le 11 segnature realizzate nel corso del quinto inning, con i Blue Jays che sono passati da un vantaggio di 14-3 a 25-3.

Tra i protagonisti della gara per la compagine canadese, che ha visto tutti i membri iniziali del lineup colpire almeno 2 valide, figura sicuramente Lourdes Gurriel Jr. Il giocatore cubano ha terminato con un complessivo 6 su 7 nel box di battuta, con 5 singoli e un doppio. Danny Jansen ha invece colpito due fuoricampo, mentre Raimel Tapia ha realizzato un grande slam interno, sfruttando una grave incertezza da parte dell’esterno centro dei Red Sox Duran che ha perso la palla nel cielo di Fenway Park permettendo a tutti i giocatori sulle basi, oltre che al battitore, di segnare punto.

Per i Red Sox continua così il momento negativo, iniziato prima dell’All Star Game. Contando anche le ultime partite perse contro i New York Yankees, Boston ha subito 55 punti contro i soli 8 realizzati. Troppo poco per poter pensare di vincere. 

di Gideon 12

La gioia dei Blue Jays (da Toronto Star Sports Twitter Page).