NLCS (2): I DODGERS LASCIANO ANCORA A ZERO I CUBS E VANNO IN VANTAGGIO NELLA SERIE

Trascinati da un Rich Hill in grande spolvero sul monte di lancio e da un attacco particolarmente ispirato, i Los Angeles Dodgers hanno superato i Chicago Cubs per 6-0 nella terza partita della finale della National League e sono ora in vantaggio per 2 gare a 1 nella serie. Si tratta della seconda volta di fila che gli uomini di Joe Maddon non riescono a segnare un punto contro la compagine californiana. In una finale di lega, nessuna squadra con questo record negativo è riuscita poi ad accedere alle World Series.

I padroni di casa hanno sbloccato il risultato al terzo inning, quando Seager ha colpito valido contro Arrieta, per la prima volta di ritorno a Los Angeles dopo la No Hitter lanciata lo scorso anno. Nella ripresa successiva, Grandal ha battuto il suo primo fuoricampo dei playoff, portando sul 3-0 la sua squadra.

Al sesto inning, poi, un altro home run, questa volta da un punto per opera di Turner ha posto fine alla prova di Arrieta sul monte e ha permesso un ulteriore allungo nel punteggio ai Dodgers.

Due riprese più tardi, il doppio di Pederson e la rimbalzante di Grandal hanno fissato il punteggio sul risultato definitivo di 6-0.

I Cubs, infatti, hanno faticato a leggere i lanci di uno scatenato Hill (2 valide e 2 basi ball concesse in 6 riprese nelle quali ha messo a segno 6 strike out), e hanno fatto ancora meno contro i rilievi (Blanton, Dayton e Jansen) che in 3 inning hanno subito solo 2 valide.

Gara 4 è in programma questa notte sempre a Los Angeles. Sul monte di lancio si sfideranno Urias per i Dodgers e Lackey per Chicago.

di Daniele Mattioli


Nella foto, l'esultanza di Los Angeles (da MLB Twitter Official Page).