EUROPEO, L’ANALISI DI MARCO NANNI: “DICO ISRAELE E FRANCIA NEL GRUPPO C MA REGNA L’INCERTEZZA”

“Tutto può succedere in questo girone. Gran Bretagna e Russia possono perfettamente ricoprire il ruolo di outsider e ribaltare i pronostici iniziali”

Scritto da Marco Nanni  | 
Owen Ozanich con la divisa della Francia (Glenn Gervot - Owen Ozanich Official Facebook Page)

Concludo l’analisi dei diversi gironi dell’Europeo di Baseball, in partenza domenica 12 settembre in Piemonte (Italia), parlando del gruppo C, quello per me più aperto come pronostici. Sulla carta Israele sembra aver qualcosa in più di Francia e Gran Bretagna, ma mancheranno molti giocatori della squadra che ha fatto le Olimpiadi. E la Russia? Potrebbe essere la sorpresa del torneo.

Nonostante le numerose assenze rispetto al roster che poche settimane fa prendeva parte alle Olimpiadi, Israele è ancora la squadra da battere in questo girone, ma ovviamente il discorso potrebbe differire in ottica seconda fase. È cambiato il manager con Nate Fish, vera icona locale, che è diventato il nuovo capo allenatore dopo Tokyo.

Dietro alla nazionale israeliana inserisco la Francia. La rosa, rispetto alle ultime qualificazioni al World Baseball Classic, è inevitabilmente cambiata, con il manager Keino Perez che si affiderà ancora una volta sui lanci della coppia Ozanich e Habeck. Il terzo partente dovrebbe essere Moulin, che potrebbe essere schierato nella prima gara, lasciando ai due ex giocatori del Rouen la possibilità di affrontare in accoppiata Israele. Potrebbe essere la chiave di volta per vincere il girone, con la speranza che l’attacco, guidato da Paz e Brown, faccia il suo.

Leggermente dietro, ma come detto si tratta del girone più complicato da pronosticare, inserisco la Gran Bretagna. Nel 2019 riuscì a sconfiggere la Repubblica Ceca, perdendo poi gare più abbordabili, a dimostrazione di come il monte di lancio presenti delle difficoltà. Molto dipenderà dal rendimento di Kirkpatrick, ingaggiato lo scorso anno dall’UnipolSai Fortitudo Bologna prima dello scoppio della pandemia del Covid-19, e dal contributo che i giocatori provenienti dalle università americane potranno dare.

Già da diversi giorni in Italia per prepararsi al meglio all’evento, la Russia potrebbe essere la squadra outsider del girone. La presenza di molti giocatori cubani dal doppio passaporto potrebbe rivitalizzare il lineup, così come accaduto nel girone di qualificazione stravinto qualche mese fa. Ammetto che sono molto curioso nel vederli all’opera.

CLASSIFICA FINALE GRUPPO C

1 - ISRAELE

2 - FRANCIA

3 - GRAN BRETAGNA

4 - RUSSIA

di Marco Nanni

Nella foto, Owen Ozanich con la divisa della Francia (Glenn Gervot - Owen Ozanich Official Facebook Page)