IL PARMA PUNTA A RITAGLIARSI IL RUOLO DI SORPRESA DELLA ITALIAN BASEBALL LEAGUE

Grandi ritorni e importanti acquisti per il Parma del coach Gerali. Già dai primi giorni di dicembre 2015 gli annunci degli arrivi si sono succeduti rapidamente.

La notizia che, sicuramente, più ha scaldato il cuore dei tifosi è stata quella del ritorno di Leonardo Zileri. Nella sua ultima stagione, con il Rimini campione IBL, è stato il secondo miglior battitore della serie finale, con una media di .375, protagonista sia nelle partite di semifinale che in quelle di finale anche come difensore. Torna a Parma accolto dall'affetto dei suoi tifosi che, sicuramente, si aspettano che metta a frutto tutta la sua esperienza per guidare questo Parma di nuovo in alto.

Altro ritorno di grandissimo spessore è quello di Josè Sanchez, lanciatore destro di notevole valore con una media vita P.G.L., in Italia, di 1.86. Il totale delle partite da lui giocate conta 25 vittorie e 6 sconfitte, nessuna partita persa nella regular season del 2014. Rientra, dopo un anno di fermo per infortunio, dal Venezuela, dove è tornato a giocare.

Dal Godo Knights arriva un altro lanciatore destro, Ronald Uviedo, già professionista nelle franchigie americane di Pittsburgh, Seattle e Toronto e poi in Venezuela, a Caracas. Per il Godo è stato un partente da 3,01 di P.G.L. 

In arrivo anche il terzo lanciatore straniero. E' stato infatti ufficializzato l'ingaggio del venezuelano, mancino, Gumercindo Gonzalez, un rilievo lungo per sostituire i due partenti, Sanchez e Uviedo. Altro acquisto della squadra di Gerali sarà Filippo Bertolini, lanciatore destro. Arriverà dal Rimini Campione d'Italia, dove ha lanciato 30 riprese con una media P.G.L. di 4.87. Ha già ottime esperienze a Reggio Emilia, dove ha militato fin dal settore giovanile, per poi approdare a Piacenza, in serie A, passando dall'esperienza della Nazionale Under 21, nel 2010. Prodotto della franchigia, dall'Oltretorrente, arriva Michele Pomponi a completare la serie dei giovani lanciatori del Parma. Il Manager della Nazionale Under 21, Gianguido Poma ha avuto una considerazione particolare per questo giovane, di appena 18 anni, ritenendolo già in grado di giocare in IBL e considerandolo il miglior giovane lanciatore italiano sulla piazza. E' una presentazione notevole e i numeri sottolineano quanto detto da Poma: nell'ultima stagione Pomponi ha lanciato 69 riprese in qualità di partente, con una media ERA di 2.22, 75 strike out e 8 sole basi su ball concesse.

Per quello che riguarda i rinforzi nei ruoli interni, ancora dal Godo tornerà Adolfo Gomez, giocatore che copre il settore seconda-terza-interbase e che ha già fatto vedere, in IBL il suo valore sia con Parma, che con Rimini Dal Collecchio di serie A arriverà Matteo Lanfranchi, interbase con una media difesa di .963 e una media battuta di .290. Già conosciuto a Parma, avrà l'occasione per dimostrare di essere, pur se molto giovane, già maturo per giocare in IBL. Gerali è un ottimo coach per aiutare un giovane ad entrare nella massima serie.

Confermato anche Nico Garbella, l'esterno destro italo americano, che torna come giocatore italiano. Ha giocato a Torino e Grosseto, ma la sua migliore stagione è stata sicuramente quella di Parma nel 2015, quando si è reso idoneo per ricoprire il quarto posto del line-up. Parma è anche in via di definizione con altri due giocatori venezuelani: l'interbase Mirabal, proveniente dal campionato colombiano e l'interno che copre i ruoli di prima o terza, indifferentemente, Mario Omar Martinez.

Con la capacità dettata dalla grande esperienza della società ducale, i giocatori acquisiti per questo prossimo campionato sono di ottimo valore. Il manager Gerali potrà sicuramente rinverdire i fasti di una squadra votata a ricoprire le posizioni più alte della classifica.

di Cristina Pivirotto


Nella foto di repertorio, Zileri con la divisa del Parma (Iacci - Oldman da Fibs.it).