NATIONAL LEAGUE WILD CARD: LA PREVIEW DI PITTSBURGH PIRATES - CHICAGO CUBS

Scritto da Daniele Mattioli  | 

Dopo il successo degli Houston Astros ai danni dei New York Yankees nell'assegnazione della Wild Card dell'American League, nella nottata italiana tra mercoledì e giovedì va in scena invece la sfida tra i Pittsburgh Pirates e i Chicago Cubs. Chi vince la gara secca, in programma alle 2.00, affronterà i St.Louis Cardinals alle Division Series. Qui di seguito le ultime notizie provenienti dalle due squadre:

Pittsburgh Pirates (98-64): McCutchen e compagni sono pronti a disputare la terza sfida consecutiva per la Wild Card, dopo aver vinto la prima nel 2013 contro i Cincinnati Reds e aver perso lo scorso anno per mano dei San Francisco Giants. Per farlo si affidano ai lanci di Gerrit Cole (19 vittorie e 8 sconfitte in stagione con una media ERA di 2.60), che in carriera ha sempre ben figurato contro i Cubs.  In attacco, i tifosi dei Pirates si aspettano grandi cose oltre che da parte del già citato McCutchen anche da Starling Marte e da Pedro Alvarez.

Chicago Cubs (97-65): A distanza di 7 anni, la squadra dell'Illionis ritorna ai playoff e schiera come lanciatore partente per la gara da dentro o fuori in programma questa notte Jake Arrieta, che ha vissuto una seconda parte del 2015 da favola, come testimoniato dal record di 12 vittorie, 1 sconfitta e una media ERA di 0.75. In attacco, il manager Joe Maddon può contare sul trio di battitori composto da Anthony Rizzo, Kris Bryant e Kyle Scwarber, autori di ottime cose nel corso della stagione regolare.

di Daniele Mattioli