RICH HILL RESTA UN LANCIATORE DEI DODGERS

I Los Angeles Dodgers hanno annunciato di aver trovato l’accordo con Rick Hill sulla base di un contratto di 3 anni per 40 milioni di dollari. Il lanciatore mancino, 36 enne, ex Athletics, era tra i free agents ed ha accettato l’offerta dei Dodgers dopo che aveva terminato con loro la stagione passata, come assoluto protagonista dei playoff e della cavalcata dei ragazzi di Roberts fino alle finali di Conference, poi perse con i Chicago Cubs.

Dopo un inizio 2016 molto positivo con la casacca degli A’s, con 9 vittorie e 3 sconfitte per una ERA di 2.25, Hill era stato ceduto a Los Angeles in cambio di prospetti. Tale scambio si è poi rivelato fondamentale per il proseguo della stagione dei Dodgers, in quanto Rich ha terminato la stagione con altri 3 successi e 2 sconfitte con una ERA di 1.83, chiudendo cosi con un record complessivo di 12 vittorie, 5 partite perse ed una ERA di 2.12.

Numeri che, sommati alle ottime prove della postseason, hanno convinto la dirigenza californiana ad offrirgli un nuovo contratto rendendolo cosi, a tutti gli effetti, il secondo pitcher della rotazione dopo la stella Kershaw.

di Mirco Monda


Nella foto, Rich Hill, lanciatore dei Dodgers (da MLB Official Twitter Page).