LE PAROLE DEI PROTAGONISTI DI GARA QUATTRO DELLE ITALIAN BASEBALL SERIES

Scritto da Daniele Mattioli  | 
La T&A San Marino completa la rimonta e dopo aver rischiato di incassare un clamoroso sweep in Finale, vince anche gara quattro e riporta la serie in parità. Le Italian Baseball Series si decideranno così a gara cinque. Ecco il commento dei protagonisti, nelle dichiarazioni post partita di gara quattro raccolte dal sito Fibs.it.

Tiago Da Silva (lanciatore San Marino): "La pressione era tutta su di noi questa sera, ma siamo riusciti a portare la serie alla quinta partita. Mi sonoi trovato bene con il rilascio del mio lancio ad effetto? Esatto. Loro mi hanno visto ormai molte volte e questo lancio lo rilascio sempre da sopra. Quindi ho pensato di cambiare ed è andata bene. Dopo il triplo subito da Bertagnon? Siamo stati un po' fortunati in quella ripresa, ma anche bravi a chiudere senza subire punti".

Doriano Bindi (Manager San Marino): “Chi salirà sul monte in gara cinque? Non potrà essere esclusivamente una mia decisione. Devo parlare con i lanciatori e sentire anche la loro opinione e come stanno. Cooper? E' una possibilità. Ma come ripeto, voglio parlare con i lanciatori. Se siamo stati perfetti questa sera? In effetti abbiamo sfruttato le uniche occasioni che Corradini ci ha concesso. Gli devo fare i complimenti: ottenere 17 out in fila contro il nostro line up non è davvero facile".

Chris Catanoso (Manager Rimini): “Questa sera il San Marino ha giocato meglio. Da Silva è sempre Da Silva e questa sera Corradini ha rivaleggiato in bravura con lui. Cosa è accaduto in occasione del quinto inning con Bertagnon in terza dopo il triplo? Bertagnon avrebbe dovuto partire subito verso casa base. Bittar è stato bravo, si è accorto che era incerto e ha ottenuto l'out. Comunque, riconosciamo che Bertagnon ha fatto una gran partita, sia come catcher che in battuta".


Nella foto, Catanoso manda segnali (@CorradoBenedetti/Oldmanagency).