ECCO LA TOP-FIVE DELLA TERZA GIORNATA DELLA ITALIAN BASEBALL LEAGUE

Prende il via, da questa settimana, una nuova rubrica sulla Italian Baseball League che ha come obiettivo quella di evidenziare i 5 giocatori che meglio si sono comportati nel week-end. Qui di seguito la Top Five della terza giornata di Regular Season.

1 - Jairo Ramos (Rimini): Contro la sua ex squadra, il battitore designato del Rimini si rivela lo slugger piu importante per lo sweep dei Campioni d’Italia contro la squadra del Monte Titano. Ramos colpisce infatti ben 5 valide con 5 punti battuti a casa.  

2 - Mirco Caradonna (Rimini): L’esterno nettunese dei Campioni d’Italia è in forma smaliante. In tutte e tre le partite lascia la sua firma. Decisivo in gara due all’undicesimo inning con la valida del vantaggio. 5 RBI anche per lui come per Ramos. Un acquisto importante per il Rimini, una grave perdita per il Nettuno.

3 - Alexis Candelario (Rimini) e Ronald Uviedo (Parma) -  Il lanciatore partente di gara 1 dei Campioni d’Italia tiene a bada i battitori del San Marino con una prestazione sontuosa. 7 riprese lanciate subendo soltanto 4 valide e concedendo 3 basi ball, il dato piu significante sono i 12 strike out messi a segno con uno dei lineup piu pericolosi del campionato. Sarà difficile per tutte le squadre poter ottenere la vittoria contro di lui. Il pitcher del Parma, invece, ottiene un successo di grande importanza che contribuisce al ritorno della sua squadra in prima posizione in classifica a distanza di 6 anni dall'ultima volta. L'ex lanciatore del Godo concede solo 4 valide dal Padova in 7 inning, realizzando anche 6 eliminazioni al piatto.

4 - Onelio Fondin (Nettuno): L’esterno cubano, accolto con un pò di scetticismo dopo la rinuncia ad Omedo, è il battitore più in forma del Nettuno nel trittico contro il Novara. 6 valide messe a segno con 4 RBI e anche all’esterno ha garantito grande sicurezza con un ottima velocità di gambe.

5 - Giuseppe Mazzanti (Nettuno): Il capitano torna a giocare allo Steno Borghese e fa sentire subito la sua presenza dal box di battuta. Suo il doppio che in gara 2 da il via al recupero della squadra di D’Auria sotto per 2 a 0. Per lui sono 4 gli RBI con 5 valide totali. Una garanzia nel box e in difesa.

di Andrea Flamini

Nella foto, lo swing di Ramos con la divisa del Rimini (Lorenzo Bellocchio - Fibs.it).