CLAYTON KERSHAW CLOSER IN UNA PARTITA? NON È STATA LA PRIMA VOLTA IN CARRIERA...

Se i Los Angeles Dodgers prenderanno parte alla finale della National League contro i Chicago Cubs devono ringraziare l'ennesima grande prestazione della loro stella Clayton Kershaw. Il lanciatore californiano, dopo aver vinto gara uno e quattro della serie, è infatti tornato a lanciare anche nella quinta partita nell'inedito ruolo di closer, ottenendo la decisiva salvezza contro l'attacco dei Washington Nationals.

Non è stata però una prima volta ''inedita'' da rilievo per Kershaw. L'ultima sua apparizione a ''partita iniziata'' era datata 2009, quando entrò in campo in gara 5, poi persa, della finale della National League contro i Philadelphia Phillies di Utley, Ruiz e Blanton, oggi suoi compagni a Los Angeles.

Per la stella dei Dodgers, invece, si è trattata della prima salvezza in carriera in Major League, la seconda da professionista. La prima salvezza, infatti, l'aveva realizzata nel 2006 nella Gulf Coast League proprio contro l'organizzazione dei Nationals. A riceverlo in quella partita c'era Kenley Jensen, che ora è sempre un suo compagno di squadra ma in un ruolo diverso, quello di closer, lo stesso ricoperto da Kershaw poche ore fa nella vittoria contro Washington in gara 5 delle Division Series.

di Daniele Mattioli


Nella foto, la gioia di Kershaw, sulla sinistra, e Ruiz, dopo l'ultimo decisivo out di gara 5 contro i Nationals (Jon SooHoo da Dodgers Official Facebook Page).