I SEATTLE MARINERS SI RINFORZANO CON L'ARRIVO DI MARK TRUMBO

I Seattle Mariners hanno finalizzato la trade che ha portato l’utility player Mark Trumbo e il pitcher Vidal Nuno nella città più grunge del mondo, in cambio del catcher Wellington Castillo, il pitcher Dominic Leone e l’interno Jack Reinheimer che da oggi sono a tutti gli effetti residenti in Arizona.

Certamente tutta la trade, costruita intorno al nome di Trumbo è facilmente interpretabile come volontà di aggiungere potenza di fuoco nel mezzo ad un lineup poco incisivo quest’anno.

Jack Zduriencik (General Manager di Seattle) ha infatti dichiarato: “in attacco non stiamo rendendo come ci si aspetterebbe da un lineup di tale caratura, deludendo l’attesa di moltissimi fans, siamo certi che da Trumbo avremo un contributo decisivo al fine di migliorare la produzione offensiva”.

D’altro canto già la settimana scorsa si vociferava che i Dbacks, dotati di uno dei migliori attacchi della lega, erano disponibili a privarsi di Trumbo autore di 9 fuoricampo 23 punti battuti a casa quest’anno.

Come detto Trumbo, che oramai viene utilizzato come utility player, dovrebbe ricoprire sempre secondo lo stesso Zduriencik i ruoli di esterno destro/sinistro, prima base e battitore designato.

Nella rotazione invece sarà inserito nei primi spot del lineup cercando di aiutare Cano e Cruz nella produzione di valide e corse.

di Rocco Antonio Pignataro

Nella foto, Trumbo nuovo acquisto dei Mariners (marinersblog.mlblogs.com).