AL WILD CARD (4): SOTTO 8-1 AL SESTO INNING, I MARINERS RIBALTANO IL RISULTATO, ESPUGNANO TORONTO E PASSANO IL TURNO

Solo due squadre nella storia della Major League erano riuscite in una simile impresa. Dopo il pareggio all'ottavo inning, decisivo il doppio di Frazier al nono inning.

Scritto da Daniele Mattioli  | 

Al termine di una partita non adatta ai debole di cuore, i Seattle Mariners hanno superato i Toronto Blue Jays per 10-9 dopo aver ribaltato uno svantaggio di 8-1 al sesto inning - terza volta nella storia dei playoff della Major League a succedere - e si sono qualificati per le Division Series dove affronteranno i temibili Houston Astros. Decisiva la valida di Adam Frazier al nono inning. Grandi protagonisti dell’incontro sono stati il battitore designato Carlos Santana, autore del fuoricampo che ha iniziato la rimonta, e J.P. Crawford che ha colpito il doppio da 3 punti all’ottavo inning per le segnature del momentaneo 9-9.

L’inizio della contesa è tutto a favore dei Blue Jays che, trascinati anche dal calore del proprio pubblico, scatenano tutta la qualità del proprio attacco contro Robbie Ray, partente dei Mariners ed ex della sfida. Al secondo inning Teoscar Hernandez batte un fuoricampo da 2 punti, mentre al terzo è Vladimir Guerrero Jr a realizzare la valida del 3-0. Il secondo home run della partita di uno scatenato Hernandez nella ripresa successiva vale il 4-0.

Al quinto inning i Mariners accorciano il risultato con una volata di sacrificio di Kelenic, ma Toronto risponde subito colpo su colpo e addirittura dilaga contro i rilievi di Seattle segnando altre 4 volte per i punti dell’8-1.

La sfida sembra essere oramai in ghiaccio, ma Rodriguez e compagni ritornano in corsa con 4 segnature al sesto, grazie anche al fuoricampo di Carlos Santana da 3 punti. Al cambio campo i Blue Jays realizzano il punto del 9-5 con uno scatenato Danny Jansen e a 6 out dalla fine vedono da vicino la linea del traguardo e la possibilità di portare la serie alla decisiva gara 3 di domenica.

Ancora una volta Seattle non ci sta e riapre prepotentemente la contesa. Raleigh si dimostra caldissimo e, dopo il fuoricampo in gara 1, batte la valida del 9-6. L’ingresso del closer Romano non ferma le difficoltà di Toronto che riempie tutte le basi. L’insidiosa texas battuta da Crawford svuota tutti i cuscini per il doppio del 9-9. Nell’azione l’interbase Bichette e l’esterno centro Springer si scontrano, con l’ex giocatore degli Astros costretto ad uscire dalla gara per infortunio.

La rimonta di Seattle arriva nella nona e ultima ripresa. Con uno eliminato, Raleigh batte un doppio a destra e corre a casa sulla battuta da due basi Adam Frazier per il punto del vantaggio. 

Il partente George Kirby viene chiamato a chiudere la partita e non trema di fronte all'attacco canadese. Il “Derby del Nord” va ai Mariners che passano il turno e affronteranno gli Houston Astros alle Division Series. 

di Daniele Mattioli

Nella foto, la gioia dei Mariners dopo il punto del vantaggio (da MLB Official Instagram Page)