I MOMENTI PIÙ INASPETTATI DELLA STAGIONE 2016 DELLA MAJOR LEAGUE

Come consuetudine la fine dell’anno è anche il momento in cui vengono realizzate diverse speciali classifiche che hanno come obiettivo quello di raccontare quanto accaduto nel corso della stagione. Il sito SportsOnEarth.com ha stilato un ranking dei 7 momenti più inaspettate accadute nella Major League 2016.

Il sito americano, che ha escluso a prescindere dalla graduatoria la vittoria dei Chicago Cubs, che in moltissimi avevano pronosticato a inizio campionato e arrivata lo stesso alla fine, seppur in un modo un pò rocambolesco, ha inserito tra i protagonisti della classifica troviamo diversi lanciatori impegnati nel box di battuta. I nomi più importanti sono quello di Bartolo Colon, pitcher lo scorso anno ai New York Mets, che ha colpito il suo primo fuoricampo in carriera lo scorso 7 maggio oppure Madison Bumgarner, stella del monte di lancio dei San Francisco Giants, decisivo in attacco nel derby vinto in rimonta il 30 giugno contro gli Oakland Athletics.

Tra gli altri momenti come non citare il fuoricampo, con la successiva dedica in lacrime, di Dee Gordon nella prima partita disputata dai Miami Marlins dopo la morte del loro lanciatore e suo grande amico Josè Fernandez o la spettacolare salvezza di Clayton Kershaw nei playoff nella decisiva gara 5 delle Division Series della National League vinta dai suoi Los Angeles Dodgers sui Washington Nationals nonostante i 110 lanci effettuati nella quarta partita della serie.

L’ultima momento incredibile della stagione 2016 della Major League spetta al fuoricampo di Rajai Davis che ha permesso ai Cleveland Indians di portare gara 7 delle World Series agli extra-inning prima della vittoria dei Cubs al decimo inning. 

di Daniele Mattioli


Nella foto, Rajai Davis festeggia dopo aver colpito il fuoricampo del momentaneo pareggio in gara 7 delle ultime World Series (da CBSSports.com).