DEREK HOLLAND SI FA MALE GIOCANDO CON IL CANE: SALTERA' LA PRIMA PARTE DI STAGIONE

Fiato sospeso in Texas dove i Rangers sperano di poter recuperare in tempi brevi Derek Holland, pitcher al centro della rotazione partente assieme a Yu Darvish, che venerdì ha subito un’operazione per ricostruire la cartilagine strappata al ginocchio sinistro.

Holland dovrà stare a completo riposo per 6 settimane, e ad una prima stima sembra che non potrà tornare in campo prima di metà stagione. Anche se questa potrebbe essere anche l’ipotesi più pessimistica, infatti per fortuna del giocatore non ci sono stati interessamenti ai legamenti del ginocchio.

Sento che potrei tornare prima del previsto” ha detto sabato lo stesso Holland “anche se non posso avere certezze perché è la prima volta subisco un infortunio simile.”

Appare quanto mai strana semmai la dinamica dell’incidente, con il pitcher che si è frantumato un ginocchio cadendo dalle scale di casa sua.

Stavo giocando con il mio cane come faccio sempre, e mentre correvo su per le scale lui ha cercato di afferrarmi” ha spiegato lo stesso lanciatore dei Rangers “e sono caduto nel gradino più alto. Sarebbe potuta andare molto peggio però, sarei potuto cadere giù dalla cima delle scale con il rischio di rompermi l’osso del collo.”

Tuttavia sembra che questo incidente in realtà potrebbe aver anticipato un malessere già presente nell’arto del giocatore, come confermato dal Dott. Keith Meister che, operando Holland, si è accorto che in realtà tale infortunio sarebbe potuto capitare comunque in futuro anche se con altre modalità.

Parlando inoltre con lo psicologo dei Rangers Don Kalkstein, Holland si è detto positivo e di non voler pensare all’eventualità di rimanere troppo a lungo lontano dal campo.

di Michele Acacia


Nella foto, un primo piano di Derek Holland sul monte di lancio con i Texas Rangers (Sarah Glenn/Getty Images North America da Zimbio.com).