UFFICIALE: ALESSANDRO GRIMAUDO E' UN NUOVO GIOCATORE DELLA FORTITUDO BOLOGNA

Scritto da Daniele Mattioli  | 
Dopo l'annuncio dell'arrivo di Paolino Ambrosino, la Fortitudo Bologna ha reso ufficiale anche l'arrivo di Alessandro Grimaudo, prospetto di grande rilievo e già capace di ottime cose nella scorsa annata con il Nettuno Baseball. Qui di seguito il comunicato stampa del team felsineo.

Un altro pezzo pregiato del vivaio nettunese mette dimora sotto le due torri. La Fortitudo baseball è lieta di annunciare di avere acquisito a titolo definitivo dal Nettuno Elite uno dei giovani più interessanti del baseball italiano, Alessandro Grimaudo, vent’anni compiuti a settembre, con già alle spalle un inizio di carriera di sostanza ai più alti livelli del baseball italiano, militando nelle squadre di Nettuno in serie A2, IBL2 e nelle ultime tre stagioni nella massima serie IBL, con numeri nel 2013 già di giocatore di spessore.
Nato a Anzio il 6 settembre 1993, duttile in difesa e come capitan Liverziani destro di braccio ma mancino in battuta, ha iniziato la carriera nelle giovanili difendendo il piatto di casa base (ruolo che ha ricoperto più volte anche nell’ultima stagione per esigenze di squadra), poi maturato nei ruoli di esterno e prima base. Il suo talento gli ha permesso di militare in tutte le nazionali giovanili di categoria e ha frequentato l’accademia di Tirrenia nelle annate 2010/11 e 2011/12. Nel suo futuro porte aperte per quanto riguarda la nazionale maggiore, con la quale ha già avuto occasione di esordire. Il suo “battesimo” giovanissimo in serie A2 con il Nettuno2 avviene nel 2009, non ancora sedicenne, ma è nel 2010 che trova continuità in IBL2, chiudendo con la media di .275 in 16 gare (12 da titolare) per poi consacrarsi la stagione successiva dimostrandosi il miglior battitore della sua squadra, con .340 di media battuta, .427 di media bombardieri e .420 di “on base”. Il 2011 è anche l’anno di esordio in massima serie, con 18 partite di regular season (media battuta .231) e 2 di playoff. Nel 2012 trova maggiore continuità fino a consacrarsi anche in IBL nel 2013 fra i migliori battitori del proprio team, chiudendo la stagione regolare con .295 di media battuta, .396 di media bombardieri e .359 di “on base”, cifre addirittura migliorate nelle tre gare di playoff. Si fa sentire a livello di potenza producendo 7 doppi, 2 tripli e un fuoricampo nelle 36 gare disputate, con una disciplina al piatto già apprezzabile per la giovane età (15 basi ball a fronte di 23 strikeout) e 15 punti battuti a casa.


Nella foto, Alessandro Grimaudo nel box di battuta con il Nettuno (@Savioli/Oldmanagency da Fibs.it).