BRANDON MOSS FIRMA UN BIENNALE CON I KANSAS CITY ROYALS

Il futuro di Brandon Moss sarà nello stato del Missouri. Il 33enne di Loganville ha infatti detto sì ai Kansas City Royals che diventano la settima tappa dela importante carriera in Major League.

Dopo aver infatti vestito le casacche - in ordine - di Red Sox, Pirates, Phillies, Athletics, Indians e nella passata stagione Cardinals, Moss 'pesterà' il diamante del Kauffman Stadium per le prossime due stagioni. Sulla base di 12 milioni di dollari infatti è stato raggiunto l'accordo fra la squadra di David Glass e Moss.

Perso Kendrys Morales, ingaggiato dai Toronto Blue Jays, l'aver virato sul prima base di St. Louis è stata una naturale conseguenza per i Royals. Sebbene non della stessa pasta del cubano, Moss dovrebbe far bene con la franchigia del Missouri: i 19 doppi, uniti ai 28 fuoricampo e ai 67 punti battuti a casa, ottenuti nel passato campionato coi Cardinals, sono dunque il suo biglietto da visita. Motivo in più per cui Ned Yost ha voluto chiudere con un biennale l'accordo.

Con questo innesto - che forse non sarà l'ultimo - Kansas City si accinge quindi a recitare un ruolo importante prima nell'American League e poi, sperano nel Missouri, alle World Series. Ripetere il successo di due anni fa sarà proibitivo?

di Renato Chieppa


Nella foto, Brandon Moss in divisa Cardinals (Jasen Vinlove - USA Today Sports da Vivaelbirdos.com).