GRANDESLAM.NET FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE IN CASA FORTITUDO CON IL MANAGER MARCO NANNI

Scritto da Daniele Mattioli  | 
Dopo la rimonta firmata in gara 4, in cui è stata in grado di recuperare lo svantaggio iniziale di 6 punti, la Fortitudo Bologna è uscita sconfitta per 4 a 0 dal Rimini nella 5°partita delle Italian Baseball Series, con i Pirati che ora sono distanti soltanto una partita dalla vittoria del campionato.

"Il nostro piano era quello di cercare di fare utilizzare i loro rilievi, che tra stanchezza per la sera prima e rendimento nel corso della stagione poteva essere il loro punto debole" racconta Marco Nanni, manager della Fortitudo Bologna, al sito Grandeslam.net "ma non siamo riusciti a far salire nel conto dei lanci Corradini, che è stato il grande protagonista della vittoria del Rimini, soprattutto per la precisizione ed efficacia dei lanci eseguiti".

Ora il compito dell'UnipolSai è molto semplice ed è quello di cercare di forzare le finali scudetto a gara 7 "sì e riguardo ciò speriamo di recuperare alcuni giocatori al momento infortunati come Baez, che ha subito un problema all'avambraccio prima di gara 4 ma che ha voluto lanciare per provare ad aiutare la squadra, e Vaglio, che è stato colpito al gomito sabato sera. Per quanto riguarda Ambrosino penso sia praticamente impossibile un recupero per venerdì prossimo".

di Daniele Mattioli


Nella foto, un primo piano del manager dell'UnipolSai (Lorenzo Bellocchio - Grandeslam.net).