SAMBUCCI E CEDENO GUIDANO BOLOGNA AL SUCCESSO IN GARA 3 DI FINALE

Scritto da Daniele Mattioli  | 
Trascinata dai fuoricampo di Sambucci e Cedeno, Bologna supera Rimini per 5-4 in gara 3 delle Italian Baseball Series e si porta così avanti nella finale per il titolo.

Oltre al punteggio, si rovesciano anche le parti in altri aspetti dell'incontro, Questa volta, ad esempio, è il Rimini che batte più valide, 9 contro le 4 del Bologna, ma è ancora il Rimini che lascia troppi uomini in base, undici, per l'esattezza.
Fin dal primo inning il Bologna ha chiarito che voleva riprendersi la partita, a tutti i costi. Marval batte un doppio e Sambucci spara fuori la palla lanciata da Escalona, partente per il Rimini, oltre il limite di sinistra e porta a casa tre punti.
Con queste premesse il Rimini può solo attaccare, ma Searle, per il Bologna, gestisce il monte  con attenzione e solo al secondo inning il Rimini riesce a segnare un punto.
Al quinto i bolognesi allungano il passo: Cedeno batte un altro fuoricampo, da due punti, questa volta. E' arrivata l'ora di scendere dal monte, per Escalona, che lascia il posto a Padron.
Anche per il Bologna c'è la sostituzione del lanciatore: scende Searle e sale Rivero, perché il Rimini, nel frattempo,  riesce a  segnare un altro punto, ma il vantaggio è sempre per Bologna: 5 a 2.
Al settimo inning Rimini si fa di nuovo sentire:Desimoni in base su ball, Restrosi strike out, Flores arriva salvo in prima su errore di Vaglio e Mayora batte un doppio a sinistra che porta a casa Desimoni; quindi segna anche Flores con l'aiuto di una battuta di Ramos.
All'ottava ripresa Cubillan prende il posto di Padron sul monte e si presenta subito: tre strike out in fila, tutti uguali, da aggiungere ai due dell'ultima ripresa lanciata fanno 5 out al piatto su 6 battitori affrontati.
In questa situazione l'attacco riminese dovrebbe spingere per fare almeno il punto del pareggio e, poi, proseguire agli extra inning, ma Rivero non molla, malgrado le visite del coach, porta in fondo la sua partita, con l'aiuto della difesa, come nel caso della bella palla fermata da Fuzzi, al nono, su battuta di Mayora.
Rimini non riesce più a segnare e Bologna rimane avanti di un punto che basta a vincere il terzo incontro della serie.
Come detto Rimini ha lasciato molti uomini in base, ma ha battuto un numero maggiore di valide e non ha fatto errori difensivi. 

Il Bologna ha concluso di più con sole 4 valide, ma ancora il ruolino segna 3 errori che, con un avversario come il Rimini, rappresentano un grosso rischio.

di Cristina Pivirotto

Nella foto, i festeggiamenti tra Cedeno e Sambucci (K73 - Oldmanagency da FIBS Facebook Official Page).