ALLA FINE DAVID PRICE RINNOVA CON I TAMPA BAY RAYS

I Tampa Bay Rays evitano l’arbitration con David Price facendo firmare al pitcher un rinnovo da 14 milioni di dollari che legano il giocatore a Tampa anche per il 2014.

Quello fatto firmare al lanciatore ventottenne diventa il contratto annuale più remunerativo nella storia dei Rays.

Price, che nel 2012 vinse il Cy Young Award per l’American League, ha avuto un record di 10 vittorie e 8 sconfitte nelle 27 partenze effettuate nello scorso anno, per una ERA di 3.33. appare comunque coraggiosa la scelta di pagare con una cifra simile un giocatore che nel 2013 è stato costretto a saltare 44 partite, passate nella disabled list, a causa di un infortunio al tricipite sinistro.

Tuttavia i Rays sono stati quasi costretti a rinnovare a certe cifre, visto il forte interesse nato da parte di alcune squadre per il giocatore.

Infatti nonostante i problemi, Price è riuscito a recuperare la forma ottimale, riuscendo in un tratto della stagione a salire a 9 vittorie e 4 sconfitte in 18 partenze, con 102 strikeout messi a segno e solo 13 basi su ball concesse.
In dato periodo inoltre il pitcher mancino ha guidato la classifica della Major League per innings lanciati, riuscendo inoltre a portare a termine 4 complite game.

Dal canto suo Price, che nel 2007 fu la prima scelta dei Rays al Draft, rimane il leader di tutti i tempi nella storia di Tampa per media ERA (3.19) e per percentuale di vittorie (0,645). Collocandosi dietro a James Shields con 71 vittorie, 147 partite iniziate, 973 innings lanciati e 8 complete game.

di Michele Acacia


Nella foto, Davide Price lanciatore di Tampa Bay (Jared Wickerham/Getty Images North America da Zimbio.com).