INIZIO DI STAGIONE IN SALITA PER I NEW YORK YANKEES

Avvio di campionato particolare per gli uomini di Boone che devono ancora trovare l’assetto giusto per poter giocarsi al meglio le proprie carte. L’innesto di Odor potrebbe aiutare ma la lista infortunati è un po' troppo lunga per poter fare pr

Come per ogni nuova stagione, i New York Yankees sono tra le franchigie più quotate per il titolo di campioni della Major League

Questo 2021, però, è iniziato in maniera assai difficoltosa per i Bronx Bombers che devono ancora trovare il giusto assetto e la giusta chimica per poter puntare ad un titolo che manca oramai da tanto, troppo, tempo nella Grande Mela.

Nonostante l’innesto, solo teorico, dell’ex Rangers Rougned Odor (non ancora pronto per l’esordio) il manager Boone può contare su un roster decimato dalle assenze. 

Oltre ai lungo decenti Britton e Severino, nell’infermeria Yankees spiccano i nomi di Judge, Voit, Urshela ed Andujar, tutti potenziali titolari.

Se oltre le assenze si aggiungono le difficoltà offensive di Hicks, Bruce, Frazier e Stanton si capisce il perché del record negativo della squadra nonostante un monte con una media punti subiti di soli 2.63.
 

La nuova stagione ha visto New York cedere la prima serie dell’anno ai Toronto Blue Jays (2-1) prima di rifarsi, con la seconda, sui Baltimore Orioles (2-1). 

Con la sconfitta della notte scorsa, 10 a 5, contro Tampa Bay, gli uomini di Boone, hanno ora un record di 3 vittorie e 4 sconfitte ma avranno la possibilità di rifarsi già stanotte con gara 2 della serie con i Rays. 

Nei prossimi 10 giorni, infine, Stanton e compagni affronteranno per altre 5 Arozarena e compagni e per 3 volte Toronto, in attesa che l’infermeria si possa svuotare e che il manager newyorkese possa tornare a schierare il lineup ‘’ideale’’.

 

di Mirco Monda ([email protected])

Nella foto, la gioia dei Bronx Bombers (da Yankees Official Facebook Page).