GIANCARLO STANTON COLPITO DA UN LANCIO: FRATTURE MULTIPLE AL VISO - VIDEO!

Ieri notte, Giancarlo Stanton e’ stato colpito da una fastball di Mike Fiers durante l’incontro tra Brewers e Marlins, terminato poi 4 a 2 per la compagine di casa. Lo slugger, uscito in barella, e’ stato subito trasportato in un vicino ospedale per i primi accertamenti, che parlano purtroppo di danni dentari e fratture facciali.

Siamo nella parte alta del quinto inning e Stanton – leader della National League con 37 fuoricampo e 105 punti battuti a casa – e’ in attesa del secondo lancio di Fiers, con corridori agli angoli, nella speranza di trovare il giro di mazza giusto per avviare la rimonta dei suoi, in quel momento sotto per 4 a 0. Ironia della sorte, secondo l’umpire di prima base la sua mazza gira e, nonostante Stanton finisca steso a terra, viene chiamato lo strike. Trasportato fuori dal campo, viene sostituito al piatto da Reed Johnson.


Fiers, evidentemente scosso (verrà sostituito alla fine dell'inning e subito dopo scriverà su Twitter a Giancarlo Stanton, chiedendogli scusa per l'accaduto e dichiarandosi distrutto per il fortuito incidente), fionda la prima palla successiva all’incidente verso la mano del pinch hitter: scoppia l’inevitabile gazzarra e coach Redmond viene espulso (assieme a McGehee), dopo aver chiesto spiegazioni in maniera troppo veemente.



Per i Marlins pero’, c’e’ spazio per un’ulteriore espulsione nel sesto inning, quando il rilievo DeSclafani viene cacciato per aver colpito Carlos Gomez al gomito.


Sconfitta, infortuni ed espulsioni quindi al Miller Park per la franchigia della Florida, ancora in corsa nella lotta per la Wild Card ma che, senza il fuoriclasse californiano, vede calare drasticamente il proprio potenziale d’attacco nel momento decisivo della stagione.

di Andrea Comotti


Nella foto, il momento in cui Stanton viene colpito (AP Photos).