ALDS (3): BOSTON FERMA LA STRISCIA VINCENTE DI TAMPA BAY IN GARA UNO

La rincorsa di Tampa Bay si ferma bruscamente contro il Green Monster, celebre muraglia verde che da sempre contraddistingue il Fenwey Park di Boston, dove i Red Sox sono ripartiti esattamente da dove avevano lasciato la regular season andando a vincere 12-2 sui Rays.

E dire che Tampa era passata anche in vantaggio grazie al solo homer di Sean Rodriguez che al secondo inning vale l’1 a 0. Vantaggio addirittura bissato al quarto da un altro fuoricampo, uello di Ben Zobrist che rappresenta anche l’ultimo punto della serata Rays.

Nella parte bassa della quarta ripresa però Boston si sveglia ed arrivano ben 5 punti. I primi due, rappresentati da Pedroia e Ortiz li porta a casa Jonny Gomes con un doppio. A sua volta Gomes completa il giro delle basi grazie alla valida di Stephen Drew.

Non basta ancora ai Red Sox che producono un’altra battuta da due basi con Will Middlebrooks buona per portare a casa Drew. Infine Shane Victorino permette l’ingresso del quinto punto con un singolo.

La partita finisce di fatto nell’inning successivo quando Boston non pago realizza altri 3 punti con Jarrod Saltalamacchia che spinge a casa Gomes e Mike Napoli; spinto poi a sua volta dal singolo di Jacoby Ellsbury per l’ 8-2 momentaneo.

Due riprese di calma per i Red Sox prima di assestare il colpo definitivo all’ottavo, dove ritroviamo protagonista ancora Victorino che spinge a casa Ellsbury.

In seguito poi ci pensano i soliti noti Pedroia, Ortiz, Napoli e Saltalamacchia a far crescere il passivo fino a fissare il risultato sul 12-2 finale.

Sul monte ottima la prova Jon Lester che nei 7.2 innings lanciati concede solo i due home run e poco più.

Molto meno bene invece Matt Moore per i Rays che lancia 4.1 innings concedendo ai Sox 8 valide e 8 punti.

di Michele Acacia


Nella foto, la gioia della coppia Pedroia e Ortiz (da MLB Official Facebook Page).