Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

MARCO NANNI A GRANDESLAM.NET: ''SONO MOLTO CONTENTO DI AVER SCELTO CASTENASO, UN PIACERE TORNARE A LAVORARE CON INFANTE''

Il futuro del manager italiano più vincente degli ultimi 15 anni non sarà nella Italian Baseball League ma nel campionato di serie A. Dopo l’interruzione del rapporto, durato una sola stagione, con la T&A San Marino, che aveva comunque riportato in finale scudetto dopo diversi campionati terminati sempre in semifinale, Marco Nanni ha infatti deciso di ripartire dal Castenaso, finalista lo scorso anno nel campionato di serie A e tra le sicure candidate al titolo nel 2018.

‘’Ho accettato ben volentieri l’invito della società e del direttore sportivo Massimo Bassi’’ dichiara Nanni al sito Grandeslam.net ‘’perché, tra le tante cose, mi ha colpito da subito il loro entusiasmo’’.

Quali sono le prime tue impressioni da nuovo head coach del Castenaso?
Sono molto contento della scelta fatta, perché ho trovato dei dirigenti che hanno davvero una grande passione per il baseball e che hanno allestito davvero un progetto stimolante, nel quale ho creduto sin da subito. Castenaso è una delle piazze storiche del baseball bolognese e della regione. Sono davvero felice di poter guidare la squadra nella prossima stagione.

Tra i membri del tuo staff ci sarà anche Marco Avallone.
Sì, esatto, si tratta di un tecnico ben preparato che ha guidato la squadra negli ultimi campionati. Prima di accettare l’offerta della società mi sono accertato di non rubare il posto a nessuno, proprio perché sapevo del ruolo che ricopriva. Una volta che ho avuto le rassicurazioni proprio da parte sua e della società sul fatto che non ci fossero problemi, ho detto dì sì al Castenaso, con Marco che rimarrà nello staff tecnico, dandomi così una mano in vista della nuova stagione.

Facciamo un piccolo passo indietro: lo scorso mese è arrivata, a sorpresa, la notizia dell’interruzione del rapporto con la T&A San Marino, dopo comunque una stagione positiva, caratterizzata dal ritorno nella finale della Italian Baseball League dopo diversi anni di assenza. Che cosa è accaduto?
Non c’erano più le condizioni per continuare quello che ritenevo potesse essere un buon rapporto. Pertanto dopo essere venute fuori queste situazioni, si è arrivati a questa decisione.  

A Castenaso, troverai di nuovo una persona e un giocatore come Juan Carlos Infante, con il quale hai condiviso tantissimi successi con la Fortitudo Bologna.
Sarà davvero un piacere tornare a lavorare nuovamente con Carlos, con il quale ho davvero celebrato tantissime vittorie. Anche quando ha lasciato Bologna ha continuato a vincere, come testimoniato lo scorso anno dalla conquista del titolo con il Rimini, dimostrando appieno le sua qualità e il suo carisma, che a volte può forse essere un poco esuberante, ma che fa parte delle caratteristiche del grande leader come è lui. A Castenaso avrà un ruolo importante all’interno della squadra, sia dentro che al di fuori dal campo.

di Daniele Mattioli


Nella foto, Marco Nanni in azione con la divisa del San Marino, sua ex squadra (Lorenzo Bellocchio - Grandeslam.net).

Informazioni aggiuntive