Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

INIZIATI I PLAYOFF DELLA ITALIAN SOFTBALL LEAGUE

Anche la Italian Softball League ha aperto, questo fine settimana, la sua fase di play off. Buono l’inizio del Bollate che comanda, a punteggio pieno, la classifica del girone C, dopo le due vittorie riportate con le Thunders Castellana: 4 a 0 in gara 1, con l’ottima partita lanciata da Greta Cecchetti che concede solo una valida e ferma le mazze avversarie con 14 strike out. Più stretto il punteggio di gara 2, con Bollate che mette a segno un solo punto in una partita dominata dalle lanciatrici Desiree Ybarra e Sarah Pauly.

L’unico pareggio della giornata è stato quello tra Pianoro e Saronno, con gara 1 a favore del Saronno che sfrutta una momento di crisi della lanciatrice del Pianoro, Jessica Hall, per concludere la sua partita con il punteggio di 3 a 1
In gara 2 è il Pianoro a prendere l’iniziativa e battere, alla coppia Serena Boniardi / Alice Nicolini, le 10 valide che si trasformano in 7 punti, lasciando a zero le avversarie.

Il girone D ha assegnato il primo posto a punteggio pieno a Bussolengo e Forlì. Seguono Caronno e Collecchio.

Il Bussolengo, dopo il trionfo in Coppa dei Campioni, si aggiudica anche i due incontri con  Collecchio. Gara 1 è esclusiva ribalta di Kelsy Nunley, già protagonista delle vittorie in Olanda, che mette a segno una no hit e permette alla sua squadra di vincere per 3 a 0.
Gara 2 è di nuovo una sfida tra lanciatrici: Morgan Foley per Collecchio e Veronica Comar per Bussolengo. Sfuggono alla sfida solo un doppio di Giulia Longhi e un singolo di Valeria Bortolomai, che la spinge a segnare l’unico punto della partita a favore del Bussolengo.

Anche Forlì riprende il suo posto nel campionato italiano dopo le belle partite giocate in Coppa delle Coppe. Riesce così a battere il Caronno per 2 a 1 nella prima partita. In gara 2 Caronno va in vantaggio al la prima ripresa e poi si affida alla sicurezza di Karla Claudio in pedana di lancio. Ma, proprio all’ultimo inning, la Claudio ha un serio calo di prestazione che la porta a concedere 7 valide in quella sola ripresa e Forlì ne approfitta per chiudere la partita sul punteggio di 7 a 0.

di Cristina Pivirotto

Nella foto di repertorio, Casetta della Castellana scivola sulla terza difesa dal catcher del Pianoro Mengoli (LauroBassani-FIBS).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive